A Forlì gli studenti costretti a comprare il libro di Saviano? Ecco la circolare della scuola

Il Fatto Quotidiano pubblica il 15 gennaio 2017 un articolo dal titolo “Forlì, studenti all’incontro con Saviano. “La scuola li obbliga a comprare il libro”. Lo scrittore: “E’ una bufala”“, dove viene riportata la smentita dello scrittore attraverso il suo post Facebook:

Roberto Saviano Diario

Mi hanno chiesto disponibilità a incontrare gli studenti delle scuole superiori e io, come faccio da anni, ho accettato. Ora in rete circola la bufala sull’acquisto obbligatorio di copie del mio libro. Non esiste. Nessun obbligo. Da dieci anni vado nelle scuole e i miei scritti mi fa piacere che vengano letti anche fotocopiati o in copie che passano di mano in mano. Ad attaccare il mio lavoro sono giornali un tempo definibili berlusconiani ora solo beceri. Hanno raccolto firme contro di me, al tempo di Vieni via con me, per aver raccontato le mafie al Nord quindi sono rotto alle critiche strumentali, ma lordare l’interesse dei ragazzi per la lettura è una bassezza cui mai avrei pensato di assistere. Pazienza, ecco come vorrebbero vedere gli italiani: incazzati, livorosi e ignoranti come loro.

La polemica nasce da un articolo de Il Giornale del 15 gennaio 2017 dal titolo “La scuola obbliga a comprare il libro di Saviano“:

E compito di un buon dirigente scolastico è quello di organizzare al meglio, con massima efficacia e radioso successo, le iniziative di supporto alla lettura.

Ma fra due intenzioni virtuose, a volte può insinuarsi il peccato. Ed è un peccato leggere la circolare indirizzata due giorni fa dal dirigente scolastico del Liceo classico statale «G.B. Morgagni» di Forlì «ai docenti e agli studenti delle classi quarte e quinte» in relazione alla presenza in città di Roberto Saviano, il prossimo 15 marzo. «L’iniziativa rappresenta un’importante occasione per incontrare uno degli scrittori più famosi del momento e per leggere il suo ultimo romanzo La paranza dei bambini», si legge. E fino a qui, tutti pensiamo a una buona scuola. Ma quando si legge «L’adesione all’iniziativa deve riguardare l’intera classe con l’acquisto da parte degli studenti del romanzo al costo di 16 euro» (ecco il documento: www.liceoclassicoforli.gov.it/visualizza_circolare.asp?id=362), l’intento pedagogico finisce con lo sfumare – se non nell’indottrinamento ideologico – nel business («Non appena verranno comunicate le adesioni da parte del nostro Liceo, dell’Istituto tecnico commerciale e del Liceo scientifico, l’ufficio stampa di Saviano – Feltrinelli, ndr – contatterà l’amministrazione comunale per reperire gli spazi idonei», è il laconico finale della circolare).

Il Giornale fornisce anche il link della circolare, che purtroppo risulta essere “non disponibile”:

Visualizza circolare

Errore! La circolare non è stata trovata oppure non è più disponibile …

Per questo ci viene in aiuto la cache di Google, il quale ci permette di raggiungere anche il file della circolare:

Visualizza circolare-cache

Oggetto: CIRCOLARE 299 ROBERTO SAVIANO A FORLI’
CIRCOLARE 299 ROBERTO SAVIANO A FORLI’

Numero/Protocollo: 292
Data: 13/01/2017
Data di inserimento: 13/01/2017 10:47:27
Destinatari: Docenti, ATA, Genitori, Studenti
Sede/i: Liceo Classico “G. B. Morgagni”

Scrivente: Olivieri Gabriella
Responsabile pratica: Olivieri Gabriella

Documenti allegati:
Documento allegato … circoalre299robertosavianoaforli.docx

Nonostante tutto è ancora possibile scaricare la circolare scomparsa dal sito della scuola: scarica il documento (scaricalo da Davidpuente.it o in formato PDF).

Ecco il testo della circolare (che riporta erroneamente la data del 2016, un classico errore da “inizio dell’anno”):

Forlì, 13 gennaio 2016

CIRCOLARE 299
Ai Docenti
Agli studenti delle classi quarte e quinte

OGGETTO: Roberto Saviano a Forlì
Si comunica che lo scrittore Roberto Saviano sarà a Forlì il 15 marzo 2017. L’iniziativa rappresenta un’importante occasione per incontrare uno degli scrittori più famosi del momento e per leggere il suo ultimo romanzo “La paranza dei bambini”.
L’adesione all’iniziativa deve riguardare l’intera classe con l’acquisto da parte degli studenti del romanzo al costo di 16 Euro.
Si invitano i Docenti interessati a formalizzare l’adesione della propria classe alla prof.ssa Zecchini entro e non oltre MERCOLEDI 18 GENNAIO 2017.
Non appena verranno comunicate le adesioni da parte del nostro Liceo, dell’Istituto Tecnico Commerciale e del Liceo Scientifico, l’ ufficio stampa di Saviano contatterà l’amministrazione comunale per reperire gli spazi idonei.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Prof. Marco Molinelli

Il testo è parecchio interpretabile, siccome si parla di adesione con l’acquisto del libro. Saviano ha risposto nella sua pagina con il seguente commento:

Roberto Saviano Diario 2

Puoi partecipare all’incontro anche se non compri il libro. Condizione invece necessaria è la lettura (su fotocopie, i biblioteca, in libreria, dal libro di amici) perché altrimenti la base della discussione qual è? Le bufale online? I diffamatori di professione?

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall’età di 7 anni. Laureato presso l’Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.

REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.