Il falso cartello di Matteo Salvini contro napoletani e siciliani ricordando il caso del 2009

Ho deciso che dal 23 gennaio 2018 il mio blog non avrà più banner pubblicitari e sarà sostenuto dalle vostre donazioni che potete inviare qui: https://www.paypal.me/DavidPuenteit

Sento puzza di bufala“, direbbe qualcuno.

Il 2 giugno 2018 la pagina Facebook “Osservatirio democratico” pubblica la seguente foto di Matteo Salvini con un cartello palesemente modificato con un programma di foto ritocco:

C’è puzza di cani sono arrivati napoletani e i siciliani. Forza Vesuvio forza Etna lavali col fuoco

Certe cose mi ricordano i casi come quello della pagina Facebook “Confronto democratico” che avevo trattato in un mio precedente articolo. Prima di continuare, ecco la foto originale:

La foto ritrovata in un articolo del Corriere

Questo è bastato per sostenere la bufala, come vediamo nei commenti al post Facebook:

Paola: “vergognatevi, cercate di mettere zizzania! la foto originale è questa ed è di marzo

Luigi: “Come mai le punte delle dita di entrambe le mani sono sfocate?… Pensateci su prima del “mi piace”… È una bufala…

Cercando tuttavia riferimenti su certe parole citate da Matteo Salvini, in un articolo de Il Giornale del 9 marzo 2017 dal titolo “Salvini: “Mi scuso in ginocchio ​per i cori contro Napoli”“, che riprende un’intervista de Il Mattino, leggiamo:

Nell’intervista Salvini ha fatto mea culpa sul coro intonato nel 2009 a Pontida. “Senti che puzza – aveva cantato insieme ad altri militanti della Lega Nord – scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani”. “Per quel coro cosa devo fare? Mi metto in ginocchio, vengo in processione, dica lei…”, ha messo in chiaro il segretario federale del Carroccio ribadendo che si era trattato soltanto di un coro da tifo calcistico.

Ecco il video pubblicato su Youtube nel 2009:

Nel falso cartello della pagina Facebook “democratica” vengono aggiunti i siciliani per rafforzare il messaggio. Avrebbero fatto meglio a limitarsi al video invece che creare immagini di quel genere.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.