BUFALA Adriano Celentano contro Beppe Grillo l’assassino genovese

Ho deciso che dal 23 gennaio 2018 il mio blog non avrà più banner pubblicitari e sarà sostenuto dalle vostre donazioni che potete inviare qui: https://www.paypal.me/DavidPuenteit

Circola un meme raffigurante Adriano Celentano con questa sua presunta citazione:

Il M5S è peggio del fascismo. Ci credevo. Poi ho conosciuto l’assassino genovese* e Casaleggio. Quest’ultimo ha un conflitto d’interessi più grande di Berlusconi. Di Di Maio evito di parlare è il nulla assoluto. Gente così va evitata.

Non c’è alcuna fonte, alcun video o intervista dove abbia rilasciato tali dichiarazioni.

Chi crede a un meme del genere non conosce affatto Adriano Celentano e la sua storia con Beppe Grillo (e il M5S). Non solo, fa passare il molleggiato come uno che non conosce affatto il comico genovese. Ero presente al teatro Smeraldo a Milano nel 2009 durante la presentazione del Movimento 5 Stelle, nel palchetto d’onore c’era proprio lui a seguire la presentazione e ad applaudire l’evento.

Se volete attaccare il M5S evitate di farlo in questo modo, soprattutto dopo anni in cui li avete accusati di diffondere meme o bufale contro gli avversari politici.


* Beppe Grillo venne condannato per omicidio colposo, dovuto ad incidente stradale.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.