Il presunto ritiro dal commercio del vaccino anti meningite Menveo e la solita psicosi social

Ogni santa volta in cui si legge da qualche parte “ritirato dal commercio” un prodotto succede il finimondo, ma spesso è un allarme ingiustificato e completamente psicotico, diffuso soprattutto da coloro che vogliono credere e avere ragione su qualcosa che desiderano.

In questi giorni, nell’esempio sotto riportato si nota uno dei tanti post pubblicati a novembre 2017, si sta diffondendo uno screenshot con scritto:

ATTENZIONE!!
Ritirato il lotto M16095 con scadenza Marzo 2018!
Il MENVEO è il vaccino meningococcico coniugato del gruppo A, C, W135 e Y, quindi vaccino anti meningite prodotto dalla Glaxo in Italia.
Controllate i libretti dei vostri figli!

Si tratta, come al solito, di un singolo lotto e non dell’intera produzione come invece personaggi come Gianni Lannes fanno intendere attraverso i loro blog:

[…] l’11 luglio 2017 la FDA ha ritirato dal commercio il vaccino anti-meningococco (lotto numero M16095) della Glaxo Smith Kline […]

È sbagliato e fuorviante ritenere che un prodotto sia stato ritirato dal commercio se si tratta di un singolo lotto.

È bene spiegare di cosa si tratta, ancora una volta. Per lotto si intende un insieme di unità di vendita prodotte, fabbricate o confezionate in identiche circostanze come il giorno di produzione e le stesse materie prime. Questo fa si, anche nel campo alimentare, che se si sospetta un problema riguardante una singola unità di prodotto si possa analizzare quelle dello stesso lotto di cui fa parte per verificare il dovuto.

Il motivo del ritiro del lotto M16095 era puramente precauzionale in quanto ci sarebbero stati problemi durante le operazioni di riempimento meccanico di quelle specifiche fiale. La decisione venne comunicata l’undici luglio 2017 dall’ente governativo americano FDA, il quale si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici:

GlaxoSmithKline (GSK) is recalling MENVEO® [Meningococcal (Groups A, C, Y and W-135) Oligosaccharide Diphtheria CRM197 Conjugate Vaccine] Solution for intramuscular injection 5 DOSES (10 vials) per Package lot M16095. The recall is a precautionary measure since the associated batch was subject to a mechanical intervention executed during the aseptic filling operations, which is not supported by validation data.

Recalled product was shipped between January 4, 2017 and January 16, 2017.

GSK is asking consignees of (Menveo lot M16095 only) to stop distributing and immediately quarantine and return all units.

Come potete vedere voi stessi non è stata la FDA a ritirare il lotto in questione (così come non aveva ritirato dal mercato il vaccino), ma fu la stessa Glaxo a farlo (contrariamente a quanto scritto da Lannes, che altera l’informazione presente persino nell’immagine condivisa nel suo articolo).

A questo punto dovreste porvi una domanda: cosa ha a che vedere un ente governativo americano su un lotto prodotto in Italia? Quel lotto è stato inviato negli Stati Uniti a gennaio 2017 e non riguarda la distribuzione in Italia, diffondere una notizia nel nostro Paese su una cosa che non lo riguarda e riferito ad una ristrettissima parte della produzione del vaccino in questione non ha senso (salvo per coloro che vogliono diffondere una certa idea a tutti i costi). La cosa interessante è che sarebbe bastato leggere il pezzo del 19 luglio 2017 riportato dal sito Freedompress.cc che viene condiviso in questi giorni e dal qualche è stato prelevato lo screenshot come quello pubblicato nel primo post sopra riportato:

Simulazione della visualizzazione tramite iPhone 5 del sito Freedompress.cc

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall’età di 7 anni. Laureato presso l’Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.

REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.