Una famiglia era finita in ospedale a Milano per intossicazione da mandragora, ma non era colpa degli Spinaci Millefoglie Bonduelle

Il 4 ottobre circolava la notizia riguardo un caso di una famiglia intossicata e ricoverata a Milano e del successivo ritiro di un lotto delle spinaci Millefoglie Bonduelle. Repubblica intitolava così:

Bonduelle richiama lotto di spinaci Millefoglie contaminati da mandragora: ‘Non consumateli’

Il 30 settembre un’intera famiglia è finita in ospedale a Milano per intossicazione. Dai rilievi sono emerse tracce della pianta velenosa. Il richiamo del ministero della Salute. L’azienda smentisce. “Il ritiro è una misura precauzionale”

Ci fu un richiamo da parte del Ministero della Salute riguardante la sospetta presenza di foglie di Mandragora:

Il richiamo per il sospetto

Ecco quanto riportato dal Corriere:

Il ministero della Salute ha diramato l’avviso di richiamo in data 3 ottobre per gli Spinaci Millefoglie Surgelati della marca Bonduelle . Il lotto interessato è il n. 15986504-7222 45M63 08:29 per sospetta presenza di foglie di Mandragora. Il prodotto non deve essere consumato.

È di ieri, 9 ottobre 2017, il comunicato stampa dell’azienda Bonduelle Italia Srl (PDF) in cui si annuncia che il lotto era privo di sostanze intossicanti in seguito alle analisi effettuate dall’Agenzia di Tutela della Salute della Città di Milano:

Gli “Spinaci Millefoglie Bonduelle” surgelati sono sicuri.
Le analisi effettuate dall’Agenzia di Tutela della Salute della Città Metropolitana di Milano confermano che non c’è presenza di sostanze anticolinergiche all’interno del prodotto Bonduelle.
Milano, 9 ottobre 2017 – Gli esiti delle analisi effettuate dall’ATS Milano sui lotti di Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati richiamati, come misura precauzionale, nei giorni scorsi sono negativi: non rivelano la presenza di sostanze anticolinergiche responsabili della sospetta intossicazione da mandragora.
Le analisi sono state effettuate in seguito al caso di intossicazione di una famiglia nel Milanese che ha consumato un pasto a base di verdure tra cui Spinaci Millefoglie Bonduelle surgelati, e altre verdure acquistate presso un mercato rionale.
“Siamo molto contenti dell’esito delle analisi per poter rassicurare i nostri consumatori e clienti. La loro sicurezza è per noi una priorità assoluta e la garantiamo continuamente grazie a controlli effettuati su tutta la filiera, a partire dal campo con i nostri agronomi. Confido che i consumatori capiranno che il ritiro dei nostri prodotti è stato solo un atto di responsabilità e prevenzione.” commenta Gianfranco D’Amico, Amministratore Delegato Bonduelle Italia.

A quanto pare l’origine era tutt’altra.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall’età di 7 anni. Laureato presso l’Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.

REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.