BUFALA Genova. Mostro marino ritrovato sulla spiaggia. La foto shock che fa discutere gli esperti

Questa volta ho riso e vi spiego il perché tra poco. Il 17 novembre 2016 il solito “Fatto QuotiDAINO” pubblica un articolo dal titolo “Genova. Mostro marino ritrovato sulla spiaggia. La foto shock che fa discutere gli esperti” superando in breve tempo le 2 mila condivisioni Facebook:

Genova. Mostro marino ritrovato sulla spiaggia. La foto shock che fa discutere gli esperti

non-sono-alcide-de-gasperi

Sul litorale genovese è stato rinvenuto un mostro marino dalle enormi dimensioni. Sono circa le sei di mattina quando il pescatore Alvaro Maiolica si avvia verso la spiaggia. Si accorge subito che sulla battigia c’è qualcosa di grosso, qualcosa di enorme, non ben visibile in lontananza dato anche il colore scuro della carnagione dell’animale.

Così, l’uomo si avvicina e si accorge di essere di fronte a una bestia enorme: “Un animale enorme steso sulla spiaggia. A pancia sotto, con la bava alla bocca. Uno spettacolo incredibile, ho subito allertato le forze dell’ordine, che hanno recintato la zona come è giusto che sia”. Gli agenti hanno posto l’area a sequestro, anche se il mistero si fa sempre più cupo. In molte sono le persone, come si può vedere dalla foto che il nostro reporter ha scattato, che sono giunte sul luogo del ritrovamento. Non si sa bene ancora cosa pensare. C’è chi parla di mutazioni genetiche, chi parla di antico animale primitivo sopravvissuto nei fondali marini più reconditi. Di certo c’è qualcosa di strano e assurdo al contempo, se sono pronti a intervenire studiosi di tutto il mondo per capire cosa è accaduto.

Secondo gli studiosi Mark Spinaleri e Richard Pigarella, si tratta di un mostro risalente al Medioevo: “Un’antica specie subacquea. Di solito questi mostri non giungono mai a galla e non crescono mai così tanto. Ma questa volta deve essere successo qualcosa che scopriremo nei prossimi giorni. Che spettacolo incredibile la natura e tutto ciò che ha a che fare con essa”. Intanto guardate la foto e riflettete. L’animale è stato ora spostato in un centro di ricerca. Solo il tempo ci dirà di più.

Il solito Alvaro Porfido, autore della bufala, non si smentisce e non solo si presenta come protagonista della falsa vicenda, ma prende pure il “cognome” di Ermes Maiolica.

Va bene, a parte la storia completamente falsa e che a Genova non è stato ritrovato nulla di tutto ciò, in merito alla foto se ne era già occupato Snopes: si tratta di un palese fotomontaggio tra il “Montauk Monster” (foto del 2008) e la foto di una balena arenata nelle spiagge del Cile (2011).

Questo slideshow richiede JavaScript.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.