Repubblica: lo strano video degli applausi a Mattarella durante i funerali di Stato

Dal 23 gennaio 2018 il mio blog non ha più banner pubblicitari e viene sostenuto dalle vostre donazioni che potete inviare qui: https://www.paypal.me/DavidPuenteit

Ai funerali di Stato per le vittime della tragedia del ponte Morandi a Genova ci sono stati molti applausi rivolti a Salvini e Luigi Di Maio, ma anche al Presidente Mattarella. Qualcosa non quadra, però, nei video di Repubblica pubblicati su Youtube il 18 agosto. Se avete le casse accese, l’audio attivato e in caso le cuffie a portata di mano, ascoltate con attenzione il video “Genova, crollo ponte Morandi: Di Maio e Salvini accolti dagli applausi ai funerali delle vittime“:

Ora ascoltate quello intitolato “Genova, funerali vittime ponte: Mattarella abbraccia i parenti delle vittime tra gli applausi“:

L’audio degli applausi è in un certo punto lo stesso, poi nel video con il Presidente Mattarella cala e si sente altro. Visionando diversi video dell’evento ho notato un volume più alto o più basso degli applausi, diversi, in alcuni casi sentivo altre voci perché i microfoni selezionati dalle regie erano altri, ma i dubbi restano. Così come rimane il dubbio se il video con Mattarella sia stato registrato nel momento in cui arrivavano Salvini e Di Maio. Per la verifica del tutto bisognava capire, appunto, i momenti di arrivo dei tre.

Dalla diretta di SkyTG24, sul proprio sito in forma testuale, si apprende che Salvini e Di Maio sarebbero prima di Mattarella:

La diretta testuale di SkyTG24

Grazie ad un video caricato dal canale Youtube “Victorio Novikos” possiamo visionare la diretta di SkyTG24. I primi ad arrivare, alle 11:03, sono proprio Matteo Salvini e Di Maio:

L’arrivo di Salvini e Di Maio ripresi dalla diretta di SkyTG24 alle 11:03 del 18 agosto 2018

Durante l’arrivo di Salvini e Di Maio, la giornalista di SkyTG24 racconta che il Presidente Sergio Mattarella è “in arrivo“, dunque non era ancora presente sul posto:

Questo padiglione ospita fino a 3000 persone, già gremito. Ci sono senza dubbio tantissime autorità, è in arrivo anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha voluto però essere prima di tutto tra i vigili del fuoco e sul luogo del disastro.

L’arrivo del Presidente Mattarella avviene alle 11:14 secondo la diretta di SkyTG24:

L’arrivo del Presidente Mattarella alle 11:14

Gli applausi al Presidente della Repubblica ci sono, ma non risultano assolutamente gli stessi presenti nel video di Repubblica.

Ho messo a confronto i video di Repubblica (sopra), di SkyTG24 e di Ansa (sotto). Nel montaggio che vi riporto potete ascoltare l’audio dei due video di Repubblica con gli altri due silenziati e poi viceversa. Sentirete gli applausi originali, così come alla fine noterete i due spezzoni della diretta di SkyTG24 dove si annunciano gli arrivi.

A che pro Repubblica compie tale azione se gli applausi a Mattarella c’erano? Perché creare ulteriori problemi all’informazione in Italia?

 

AGGIORNAMENTO

Repubblica risponde alle mie domande via Twitter:

Gentile @DavidPuente, grazie per la segnalazione. Si è trattato di un errore di montaggio fatto in velocità sul posto tra le immagini di due videomaker diversi, nessun intento manipolatorio. Offensivo solo pensarlo

 

AGGIORNAMENTO 24 AGOSTO

Chiariamo alcune perplessità nate su Twitter da qualche utente. Per prima cosa, a farmi incuriosire nel fare questa analisi è stato l’account “Roby80zx” (@b_roby80) con il tweet del 20 agosto 2018 alle ore 23:39 che vi riporto di seguito:

Che strano…il video di Repubblica dove mettono gli applausi in sottofondo per Mattarella che in realtà sono per Di Maio e Salvini non lo metti?! Sei veramente neutrale?!?! 🤔 Ai posteri l’ardua sentenza!!!

Il giorno dopo, alle 15:53, pubblico l’articolo che avevo lasciato in bozza alle 4 del mattino dopo tutto il lavoro di verifica svolto:

David Puente, 2 giorni fa (21 agosto 2018, 17:41:37)
David Puente, 2 giorni fa (21 agosto 2018, 17:41:35) [Salvataggio automatico]
David Puente, 2 giorni fa (21 agosto 2018, 15:53:15)
David Puente, 3 giorni fa (21 agosto 2018, 4:00:07)

L’utente segnala due video, quello dell’arrivo dei due Ministri e quello del Presidente della Repubblica e sono andato a cercarli subito nel sito della testata. Al sentire l’audio a primo colpo chiunque avrebbe potuto sostenere l’ipotesi che sia lo stesso audio tra i due, ma online c’era tanta gente che credeva che una ragazza voleva far vedere a Salvini un filmato del ponte e non si stava facendo un selfie con lui: a loro favore un singolo fotogramma di un video più ampio, ma per verificare bisognava vedere altri e infatti in uno si intravvedono la ragazza e Salvini stessi. Si chiama verifica dei fatti e lo stesso è avvenuto visto quanto riportato nella segnalazione di “Roby80zx“.

Affidarsi solo all’audio è un problema, bisognava andare oltre per i motivi che avevo spiegato:

L’audio degli applausi è in un certo punto lo stesso, poi nel video con il Presidente Mattarella cala e si sente altro. Visionando diversi video dell’evento ho notato un volume più alto o più basso degli applausi, diversi, in alcuni casi sentivo altre voci perché i microfoni selezionati dalle regie erano altri, ma i dubbi restano. Così come rimane il dubbio se il video con Mattarella sia stato registrato nel momento in cui arrivavano Salvini e Di Maio. Per la verifica del tutto bisognava capire, appunto, i momenti di arrivo dei tre.

dsd

 

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.