La bufala del Kiss of Judas, il bacio del tradimento al toro prima di essere ucciso durante la corrida

MIA17 Nomination
Quest'anno risulto tra i candidati al premio Macchianera 2018. Per votare dovete lasciare la vostra preferenza ad almeno 10 categorie.

Via Facebook e su diversi siti, come Dadubuzz.comTrotzalledem.me (che condivide un meme in lingua tedesca, di cui vi riporto di seguito anche quella in inglese), parlano di un presunto “Kiss of Judas” o “Bacio di Giuda“:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella foto riportata dai siti e dai meme si vede un uomo nell’istante che da un bacio ad un toro all’interno di uno stadio per le corride. La leggenda narra che l’uomo sarebbe l’allevatore del toro e che, una volta allevato e cresciuto, l’avrebbe venduto per la Corrida. L’animale, una volta maltrattato e torturato nel ring dello stadio, si sarebbe rivolto verso il suo fidato amico allevatore alla ricerca di aiuto, ma l’unica cosa che avrebbe ricevuto fu appunto un “bacio di Giuda“. Un tradimento difficile da sopportare e immortalato in quello scatto fotografico. Resta il fatto che, come ho detto poco prima, che si tratta di una leggenda metropolitana che circola da anni.

L’uomo nella foto è uno dei tanti “Recortadores” (“schivatori“), atleti e acrobati che forniscono uno spettacolo alternativo alla classica tauromachia popolare spagnola. Infatti, l’animale durante la “Corrida de recortes” non viene ferito o ucciso. Gli unici a rischiare sono gli esseri umani nel ring.

Osservate la divisa dell’uomo che bacia l’animale, notate qualcosa di simile nella foto accanto?

Il dettaglio della divisa, la fascia rossa che scende da collo a manica

Ecco un video delle imprese di questi acrobati nel 2012:

Ecco una galleria fotografica:

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.