Thailandia: il falso video del salvataggio dei giovani calciatori

MIA17 Nomination
Quest'anno risulto tra i candidati al premio Macchianera 2018. Per votare dovete lasciare la vostra preferenza ad almeno 10 categorie.

Il 9 luglio 2018 la pagina Facebook “La RAMPA” pubblica il seguente video ottenendo in appena 5 ore oltre 100 mila visualizzazioni e quasi 4 mila condivisioni:

Il video pubblicato da “La RAMPA”

Il video è intitolato “Thailandia Il salvataggio dei giovani calciatori” e fa riferimento ai salvataggi dei bambini intrappolati nella grotta di Tham Luang Nang.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Troviamo traccia di precedenti caricamenti online su Youtube, come nel 2010 sul canale “Daniel Penez“:

Il video “Spéléo Secours Français DivX Full HD.avi”

Venne girato in Francia (in effetti sembrava strano sentir parlare in francese) e nella descrizione leggiamo che si trattava di un esercitazione (“Exercices secours Nationaux en plongée Spéléo“).

Ecco il video:

Se volete seguire gli sviluppi della vicenda potete farlo dal sito del The Guardian.

Ringrazio Jacopo per la segnalazione.

Aggiornamento: in seguito alla mia segnalazione con un commento al video sono stato bloccato dalla pagina. Amen.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.