Attenzione agli SMS con i falsi siti delle Poste italiane e UBI Banca

Ho deciso che dal 23 gennaio 2018 il mio blog non avrà più banner pubblicitari e sarà sostenuto dalle vostre donazioni che potete inviare qui: https://www.paypal.me/DavidPuenteit

Alcuni utenti mi hanno segnalato alcuni strani SMS pervenuti nei loro cellulari senza un preciso numero di telefono:

La foto che mi è stata inviata con due SMS truffaldini

Ecco due messaggi esempio, scritti con un pessimo italiano probabilmente tradotto da un’altra lingua con “Google translate“:

*www.mybp.it* (Poste-italiane) Notifica: Vogliate prendere nota che il nostro sito da oggi e cambiato, accedere al tuo online per verificare dati su sito *www.mybp.it*

NotificaUBI: www.3dubi.it (Hai un nuovo Bonifico in entrata-CYP numero 23445) Per motivi di sicurezza ad accedere al suo conto online su sito (www.3dubi.it)

Il sito Mybp.it mostra una grafica fotocopia del sito delle Poste Italiane, mentre 3dubi.it quello di Ubi Banca:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Risulta evidente che si tratti di un tentativo di phishing.

Entrambi i domini .IT risultano esenti di una qualsiasi forma di privacy in merito all’interrogazione Whois. I due titolari del dominio risulterebbero due italiani, uno di Roma e l’altro di Campoformido (Udine), ma non sarebbe la prima volta che riscontro domini registrati a nome di persone a loro insaputa e soprattutto da truffatori esteri.

Ricordo tutti che nessuna Banca, così come Poste Italiane, vi invieranno richieste di questo genere.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.