La bufala del ventenne che si addormenta sul materassino a Rimini e si sveglia a ridosso della costa egiziana

Un testo pubblicato il 10 agosto 2017 ha superato le 10 mila condivisioni Facebook. Lo troviamo nel sito bufalaro Sky24ore.it con il titolo “Rimini ventenne si addormenta sul materassino e si risveglia a ridosso della costa Egiziana“:

Una bizzarra e pericolosa avventura ha visto coinvolto un giovane ragazzo di ventanni, in vacanza a rimini con gli amici. Erano da poco passate le 18 e dopo aver trascorso il primo pomeriggio in un lido locale, tra musica divertimento e tanto alcol, Simone, lo sfortunato ragazzo di origini piemontesi si era concesso un bagno rilassante e si stava riposando sul suo materassino, pronto per affrontare un altra serata di baldoria e divertimento. Il giovane che inizialmente voleva solo concedersi un pisolino ristoratore, per smaltire la sbornia, è letteralmente crollato in un sonno profondo, e con il suo materassino, non tenendo conto delle forti correnti, si è risvegliato la mattina seguente intorno alle 8 e 30, in prossimità della costa egiziana, precisamente di fronte la città di Alessandria. L’avventura ha rischiato di trasformarsi in una tragedia poiché il tratto di mare, nelle ore notturne è praticamente privo di traffico. Il ragazzo è rimasto sopito per oltre 12 ore in balia delle onde, con temperature diurne vicine ai 40 gradi, fortunatamente molto più basse durante la notte, ed proprio questo che lo ha preservato da un possibile shock termico.

Mi fermo qua con il riportare il testo della bufala, perché la storia è palesemente ripresa da quella riportata dall’Huffingtonpost.it del ragazzo che si sarebbe addormentato nel suo “materassino” in mare ucraino per poi perdersi, per tre lunghi giorni di navigazione, giungendo infine nelle coste della Crimea. Rendiamoci conto che la bufala parla di “oltre 12 ore” di navigazione (“si è risvegliato la mattina seguente“) tra Rimini e Alessandria (Egitto), praticamente impossibile persino per le imbarcazioni a motore.

Il ragazzo ucraino della storia originale

Per la cronaca, il “materassino” usato da Mykhaylo Doroshenko (questo è il nome del ragazzo ucraino) non era propriamente simile a quello pubblicato da Sky24ore.it nella foto:

Foto usata per l’articolo bufalaro

Nel sito del canale russo Rent.tv troviamo un video dove viene mostrato il ragazzo e l’imbarcazione da lui utilizzata, tutt’altro che piccola:

Non era un “materassino”, era piuttosto un gommone

Insomma, c’è chi ha cavalcato l’onda (scusate il gioco di parole) sulla disgrazia del ragazzo per diffondere una bufala.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall’età di 7 anni. Laureato presso l’Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.

REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.