“Corrotto! Venduto!” – Le reazioni al post Facebook di Stefano Montanari dopo il voto al Senato

Dal 23 gennaio 2018 il mio blog non ha più banner pubblicitari e viene sostenuto dalle vostre donazioni che potete inviare qui: https://www.paypal.me/DavidPuenteit

Il 21 luglio 2017 Stefano Montanari pubblica un post Facebook in merito ai vaccini, il voto appena passato al Senato sull’obbligatorietà vaccinale e Roberto Burioni:

Dl Vaccini: ok del Senato con 171 Sì, ora passa alla Camera (https://goo.gl/1va6H8)

Ancora una volta sono costretto a vergognarmi di essere italiano.

In piena bufera vaccinale e i signori dottori, comunque laureati, sono ridotti in uno stato di schiavitù tanto umiliante da averli mutilati della loro dignità non solo professionale ma, forse soprattutto, umana.
Che il business dei vaccini sia appetitosissimo è un fatto innegabile. Che la corruzione corra a livello planetario è voce comune che trova conferme a partire da un passato non proprio recente, testimoniata dal “grande” Duilio Poggiolini che disse qualcosa d’interessante a proposito dei vari ministri della sanità (ora salute) che gli erano transitati “sotto” (quel “sotto” lo disse personalmente a me). Che la politica, per abusiva che sia nel nostro povero paese perché nessun parlamentare siede su una poltrona benedetta dalla Costituzione, è di un’evidenza lapalissiana.
Ora, come sappiamo tutti, c’è l’impegno, un impegno certo a fronte di qualcosa di non trascurabile, di trasformare 60 milioni di esseri umani in altrettante cavie per le multinazionali dei farmaci, ed è così che chi imperversa in parlamento ha perduto ogni ritegno.
Qui un video di Roberto Burioni, Medico quando ancora faceva il medico e affermava il contrario di ciò che diffonde ora.

Insomma, un post Facebook abbastanza chiaro dove si citano business dei vaccini, corruzione e un impegno delle multinazionali dei farmaci nel far trasformare 60 milioni di esseri umani (circa il numero dei cittadini italiani) in cavie. Poi cita Burioni riportando un video per fare un riferimento su un cambio di idee sul tema vaccinazioni e obbligatorietà. Secondo voi cosa fa pensare un post del genere? Leggiamo qualche commento dei suoi seguaci:

Michele: “Parassita di un burioni (merda)”

Alessandra: “s’è venduto…ha visto un sacco di soldi e non c’ha capito più niente…”

Jessica: “Si devono solo vergognare tutti… noi genitori non ci fermeremo 😤😤😤”

Paola: “È vero….la dignità!!!!! Che significato perduto!!!!”

Sabrina: “Falso venduto”

Max: “Burione è solo l utile idiota come la lorenzine sono burattini delle case farmaceutiche”

Simia: “Ahahahahahahaah vedo il video e rido..ma un Po di dignità sto burioni ce l ha..??”

Maria: “PERCHè HA CAMBIATO IDEA?”

Romina: “💶💶💶💶💶💶 perchè questi trasformano le persone!”

Come potete vedere, oltre ad altri commenti che non sto a riportare e che sono presenti nel post, Roberto Burioni viene fatto passare per un corrotto che ha cambiato idea per denaro.

Il video? Se avessero ascoltato bene, Burioni parla delle sue lezioni universitarie dove spiegava l’importanza della comunicazione e del fatto che l’obbligatorietà non era una buona strada. Poi però ha “scoperto” quella pericolosa deriva antiscientifica e bufalara degli antivax che stava creando danni. Ha cambiato idea dopo aver visto il problema, una storia che mi aveva già raccontato in prima persona.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.