La favoletta della Svezia che accusa l’Italia di gravissima violazione dei diritti umani in merito al ddl Lorenzin

C’era una volta (c’è) un sito chiamato Infovax.it che il 17 luglio 2017 pubblica un articolo dal titolo “La Svezia accusa l’Italia di gravissima violazione dei diritti umani in merito al ddl Lorenzin” dove si parla di una “NHF National Health Fundation svedese” che avrebbe contestato il decreto sull’obbligazione vaccinale. Immancabile la bellissima foto del parlamento svedese:

La portavoce della NHF National Health Fundation svedese parla di grave incostituzionalità del decerto Lorenzin sull ‘obbligo vaccinale per la scuola. “Questa è una GRAVISSIMA VIOLAZIONE DELLE LEGGI DELLA COMUNITA’ EUROPEA. Se voi, esponenti del governo, continuerete a legiferare in merito a vaccinazioni obbligatorie, voi sarete perseguiti per questo e l’Italia sarà SEVERAMENTE PUNITA dall’Unione Europea ed ESCLUSA COME PAESE MEMBRO DELLA UE.

Improvvisamente il mio udito percepisce un certo accento svedese.

Che cos’è la NHF National Health Fundation? Un ente governativo istituzionale svedese? Si può dire “la Svezia accusa l’Italia” o che una fondazione lo ha fatto?

La vera origine della NHF si trova oltre oceano, negli Stati Uniti d’America, ma il narratore di Infovax non si cura nemmeno di controllare il suo vero nome. Non si tratta della “National Health Foundation“, ma del gruppo lobbistico “National Health Federation” che promuove la medicina alternativa (come quella contro il cancro). Come se non bastasse, si scopre che la stessa “federazione” pubblica articoli per gli amanti dell’antivaccinismo citando pure il gran ciarlatan Wakefield (cache di Google):

La difesa a Wakefield dal sito svedese della “federazione”

Le accuse provenienti dalla Svezia sono quelle di una sua succursale di questa “federazione“, ma è bello intitolare “La Svezia” perché fa più figo, un po’ come chi gioca ad avere il potere cosmico più grosso.

Alla fine era un pesce balla.

Fine.

 

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi almeno a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. I maleducati (soprattutto se anonimi) verranno bloccati. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016 - Aggiornato 26 agosto 2017.