BUFALA La figlia gli dice di essere infastidita da Qualcosa. Il papà posiziona delle telecamere in casa

Il 5 gennaio 2017 il sito Viralnews24.it pubblica un articolo dal titolo “La figlia gli dice di essere infastidita da Qualcosa. Il papà posiziona delle telecamere in casa” con un video caricato su Dailymotion:

Oltre 253 mila visualizzazioni, molti di più dell’originale (69 mila) caricato dal canale Youtube SamhainBaucogna il 19 ottobre 2016 con il titolo “Terror: Consigue filmar fantasma real en casa maldita, que atormenta y ataca a su niña“. Si tratta di una serie di video intitolata “El Amigo Imaginario – (Siete Hipótesis)” (“L’amico immaginario – (Sette Ipotesi)“) iniziata con un video dell’undici agosto 2016.

terror-hija

“El amigo Imaginario”
(Siete Hipótesis)

Esistono altri video caricati in passato, con protagonista sempre la stessa bambina. Possiamo visionare quello del 2015 intitolato “Terror extremo,Fantasma niña cama: susto de muerte“, dove l’autore era evidentemente meno esperto nell’arte degli effetti speciali:

Risulta estremamente semplice confrontare alcuni fotogrammi del video dove si può notare il pessimo uso della computer grafica:

Il corpo della bambina viene copiato male nel fotogramma dove è situato al di sopra del corpo dell'adulto
Il corpo della bambina viene copiato male nel fotogramma dove è situato al di sopra del corpo dell’adulto

Ci troviamo di fronte ad una piccola-grande attrice e a un amante del mondo dell’occulto e del cinema (vedendo il suo profilo Facebook – che evito di linkare per lasciarlo in pace). C’è da dire che andando avanti nel tempo è migliorato parecchio.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016.