Secondo Matteo Salvini serve un programma di pulizia etnica? Fake news!

Circola una presunta citazione di Matteo Salvini in cui affermerebbe che “serve un programma di pulizia etnica” nei confronti dei migranti in Italia.


Valutazione

DISINFORMAZIONE


Analisi

In un articolo del Corriere della Sera del 15 maggio 2017, intitolato “Lega, Salvini: «In Lombardia decido io gli alleati» e liquida Bossi. Poi sui migranti invoca la «pulizia etnica»“, leggevamo:

Ma a tenere banco sono le parole usate da Salvini in un succerssivo intervento a Radio padania dove, parlando di immigrazioni ha dichiarato che «siamo alla pulizia etnica». Queste le sue parole, in risposta a un intervento in diretta di un ascoltatore: «Sull’immigrazione dobbiamo deciderci una volta per tutte: serve un programma di pulizia etnica. Altro che belle addormentate nel bosco tipo la Serracchiani che di fronte a uno stupro si mettono a versare lacrime di coccodrillo».

L’articolo è stato modificato, ma se ne ha ancora traccia del titolo originale e di parte del contenuto via Facebook e tramite siti come Italy.s3.webdigital.hu rintracciati tramite la semplice ricerca Google:

Il titolo salvato dai siti “spider”

Cercando le stesse parole è facile trovare anche l’articolo de Il Messaggero:

«Berlusconi un giorno è di qui, un giorno è di là. Non va bene, gli chiediamo di vedere le carte», ha affermato ancora il segretario della Lega Nord su Radio Padania rispondendo in diretta alla domande degli ascoltatori. «Sull’immigrazione dobbiamo deciderci una volta per tutte: serve un programma di pulizia etnica. Altro che belle addormentate nel bosco tipo la Serracchiani che di fronte a uno stupro si mettono a versare lacrime di coccodrillo».

Una persona intelligente andrebbe a cercare l’audio della puntata di Radio Padania per verificare se queste parole sono state pronunciate veramente:

Vedremo di attare ogni mezzo possibile, oltre a quelli che già abbiamo percorso, per fermare questa invasione. E quando dico ogni mezzo dico ogni mezzo, ovviamente legalmente permesso o quasi, perché siamo di fronte a un tentativo evidente di pulizia etnica, di sostituzione etnica ai danni di chi vive in Italia…

Ecco il video:

Salvini non voleva intendere una “pulizia etnica” contro i migranti. Rimane pericoloso quel “legalmente permesso o quasi” nelle sue affermazioni.

David Puente

Nato a Merida (Venezuela), vive in Italia dall'età di 7 anni. Laureato presso l'Università degli Studi di Udine, opera nel campo della comunicazione e della programmazione web.
REGOLAMENTO DELLA DISCUSSIONE
Non sono consentiti:
- messaggi off-topic (tradotto: non inerenti al tema trattato)
- messaggi anonimi (registratevi a Disqus)
- messaggi pubblicitari o riportanti link truffaldini (verranno sempre moderati i commenti contenenti link esterni)
- messaggi offensivi o contenenti turpiloquio
- messaggi razzisti o sessisti
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)
Se vuoi discutere in maniera costruttiva ed educata sei il benvenuto, mentre maleducati, fanatici ed esaltati sono cortesemente invitati a commentare altrove.
Comunque il proprietario di questo blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi che violeranno queste semplici regole. In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Regolamento in vigore dal 5 settembre 2016.